1.  / 
  2. Eventi
  3.  / 
  4. La scuola adotta un...

La scuola adotta un monumento Lecce

LA SCUOLA ADOTTA UN MONUMENTO
Edizione 2015

C’è anche Lecce tra le numerose città italiane che hanno aderito al progetto nazionale “La Scuola Adotta un Monumento”, ideato e promosso dalla Fondazione Napoli99 nel 1992.
Nel maggio dello scorso anno “La Scuola Adotta un Monumento”, è stato inserito in un protocollo d’intesa sottoscritto tra il Mibact e il Miur, ufficializzando in tal modo questa iniziativa quale valido esempio di un’azione congiunta dei due Ministeri, Istruzione e Beni Culturali. Un riconoscimento significativo che si fonda sull’esperienza e sui successi in tutte le città che fanno parte della rete nazionale con l’impegno di promuovere ulteriormente il progetto in accordo con la Fondazione.
A Lecce l’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune è il punto di riferimento per il progetto e lavora a braccetto con le scuole che scelgono di inserire l’iniziativa nel proprio piano dell’offerta formativa.
Si tratta di un modello educativo di elevato profilo e che realizza eccellenti risultati sul piano dell’educazione civica. Trasmette l’amore per l’arte e la cultura, accresce nei giovanissimi il senso di appartenenza alla comunità insegnando a riconoscere il valore storico che i monumenti rivestono negli spazi pubblici. E, soprattutto, “La scuola adotta un monumento” stimola comportamenti rispettosi verso il patrimonio storico architettonico della propria città e il desiderio di prendersi cura nel tempo del monumento adottato, per valorizzare una fruizione attenta e consapevole.
Partecipano a questa edizione alcune scuole primarie e secondarie di primo grado della città e della provincia. In città gli Istituti comprensivi Galateo-Frigole, Stomeo-Zimbalo, Ammirato-Falcone, l’Istituto Marcelline, l’Istituto Gesù Eucaristico, l’Istituto Smaldone, le scuole primarie Battisti e De Amicis, la scuola secondaria Ascanio Grandi. In provincia, invece, gli Istituti comprensivi Falcone di Copertino, “Diso”, “Poggiardo”, “Tricase-via Apulia”.
Una prova tangibile degli effetti di questo progetto di educazione permanente al rispetto per l’ambiente si potrà ammirare venerdì 22 maggio, giorno in cui è prevista la cerimonia di scoprimento del mascherone di una delle fontanelle in pietra leccese poste su via dell’Abate. L’Istituto comprensivo Scipione-Ammirato ha promosso un’operazione di grande importanza, promuovendo – insieme al Comune di Lecce – il riposizionamento di una parte della fontana di cui il monumento era privo. Il rifacimento del mascherone è stato donato dalla Scuola Edile di Lecce, che ha affidato i lavori all’artista Giuliano Epifani e alla restauratrice Maria Buongiorno.
Verrà posizionato un pannello didattico, a ricordo di questa operazione con alcune notizie storiche sul monumento e la sua importanza per la storia di Lecce e del quartiere.
La nostra rete di scuole è molto attiva e ha sempre partecipato agli ultimi concorsi promossi dalla Fondazione, ottenendo ragguardevoli riconoscimenti.
Due delle scuole della rete locale del progetto (l’istituto comprensivo Poggiardo – classe V scuola di Ortelle e l’istituto Marcelline di Lecce) hanno partecipato all’ultimo concorso nazionale della Fondazione “Spazio Pubblico e democrazia: gloria, degrado, riscatto delle piazze d’Italia”. Sono stati realizzati due eccellenti lavori “Piazza e Chiesa di San Giorgio” (scuola di Ortelle) – “I Pali Blu” (Marcelline). Il concorso prevede una votazione popolare che tiene conto del giudizio da esprimere on line sul sito www.lascuolaadottaunmonumento.it dal 15 maggio al 30 agosto.
Il progetto, inoltre, afferma la capacità del nostro territorio di mettere insieme risorse da parte di Enti diversi, di Associazioni, di privati e di numerose famiglie che sollecitati dal mondo della scuola, offrono gratuitamente la loro esperienza per educare i giovani al rispetto e alla valorizzazione di tanti tasselli del patrimonio storico-artistico cosiddetto “minore” del Salento.
In collaborazione con l’Istituto comprensivo Galateo-Frigole anche la Casa Circondariale di Lecce partecipa al progetto con l’esposizione dei lavori grafici e pittorici di un detenuto ucraino che raffigurano dei particolari della Chiesa delle Alcantarine.

………………………………………………………………………………………….

Per informazioni:
0832. 682622 – ufficio Politiche Scolastiche Comune di Lecce
www.comune.lecce.it
Fb pubblica istruzione.comunedilecce
fb lascuoladottaunmomumentolecce

…………………………………………………………………………………………

Il programma di apertura dei monumenti adottati

Dopo un anno di lavori interdisciplinari di laboratorio, condotti con metodi tradizionali e nuove tecnologie e linguaggi, gli scolari aprono al pubblico i monumenti per offrire visite guidate ed un ricco programma di iniziative.
Le visite guidate infatti sono realizzate dai piccoli ciceroni ed arricchite di performance artistiche e culturali degne di nota e spettacoli con la partecipazione di artisti conosciuti ed amati dai bambini. In alcuni spazi l’animazione si realizzerà riproponendo antichi mestieri artigianali.

11 maggio dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 20
CASTELLO DI COPERTINO – I. C. ” G. Falcone” di Copertino (apertura solo al mattino)
CONVENTO DEI CAPPUCCINI di Tricase- I. C. “Tricase – via Apulia” di Tricase
CHIESA MATRICE DI LUCUGNANO- I. C. “Tricase – via Apulia” di Lucugnano
CHIESA MATRICE DI DEPRESSA- I. C. “Tricase – via Apulia” di Depressa
CASTELLO SPINOLA CARACCIOLO di Andrano – I.C. di Diso

12 maggio dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 20
CASTELLO SPINOLA CARACCIOLO di Andrano – I.C. di Diso

13 maggio dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 20
CASTELLO SPINOLA CARACCIOLO di Andrano – I.C. di Diso

14 maggio dalle 9 alle 12
CHIESA DI SAN LAZZARO – Istituto “Discepole di Gesu’ Eucaristico” di Lecce
TORRE DEL PARCO – Scuola “A. Grandi” di Lecce
ISTITUTO MARCELLINE – Istituto “Marcelline” di Lecce

21 maggio dalle 9 alle 12
CHIESA DI SAN PIETRO DI ALCANTARA (ALCANTARINE)
– I. C. “A. Galateo – Frigole” di Lecce
PORTA RUDIAE – I.C. “P. Stomeo- G. Zimbalo” di Lecce
CHIESA DELLA MADRE DI DIO E S. NICOLÒ DELLE CARMELITANE SCALZE – Ist. “F. Smaldone” di Lecce
TEATRO ROMANO – scuola “E. De Amicis” di Lecce
EDIFICIO SCOLASTICO Scuola “C. Battisti” – scuola C. Battisti di Lecce

22 maggio dalle 9 alle 12
EDIFICIO SCOLASTICO Scuola “C. Battisti” – scuola C. Battisti di Lecce
FONTANA IN PIETRA LECCESE di via dell’Abate angolo viale Grassi (appuntamento alla Scuola di via Sanzio) – Istituto Comprensivo “ S. Ammirato – G. Falcone” di Lecce

23 maggio in serata
CHIESA DI SAN PIETRO DI ALCANTARA (ALCANTARINE)
– Istituto Comprensivo “A. Galateo – Frigole” di Lecce
28 maggio dalle 9,00 alle 12,00
EDIFICIO SCOLASTICO Scuola “E. De Amcis” – I.C. “Poggiardo” di Spongano
CRIPTA SANTA MARIA DELLA GROTTA DI ORTELLE – I.C. “Poggiardo” di Ortelle
CRIPTA DELLO SPIRITO SANTO di Castiglione – I.C. di Diso

29 maggio dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 18
CRIPTA DELLO SPIRITO SANTO di Castiglione – I.C. di Diso

4 giugno dalle 9.30 alle 12.30
EDIFICIO SCOLASTICO Scuola “E. De Amcis” – I.C. “Poggiardo” di Spongano

6 giugno dalle 19 alle 21
CRIPTA DELLO SPIRITO SANTO di Castiglione – I.C. di Diso

…………………………………………………………………………………………………………

Alcuni cenni sulle visite guidate

11 MAGGIO
Castello di Copertino
La visita guidata permetterà di conoscere la storia del castello angioino e di Porta di San Giuseppe. Al mattino presso il cortile interno della scuola è possibile ammirare il parco “Little Copertino”: una ricostruzione in miniatura dei principali monumenti della cittadina.

Tricase – Convento dei Cappuccini
I piccoli ciceroni accoglieranno i visitatori in Piazza Cappuccini per proseguire la visita guidata nella chiesa nuova conventuale di Sant’Antonio. Al termine della visita guidata concerto di musica sacra eseguite con il nuovo organo a canne “Tollari”.

Lucugnano – Chiesa Matrice
A conclusione della visita guidata della chiesa matrice sul sagrato si terrà un laboratorio di arte figula.

Andrano – Castello Spinola Caracciolo
Visite guidate per l’intera giornata . Nel pomeriggio a partire dalle ore 17,00 il castello ospiterà uno spettacolo di maghi, di fate con incantesimi e sortilegi, a cura dell’artista Raffaele Capraro. Lo spettacolo è organizzato dalle classi quinte della scuola di Andrano, in collaborazione con l’Associazione Castro Medievale. L’ingresso è libero.

12 MAGGIO
Andrano – Castello Spinola Caracciolo
Visite guidate per l’intera giornata. Nel pomeriggio alle ore 17,00 il castello ospiterà lo spettacolo “La paura non c’è più” con la straordinaria partecipazione di Lupo Lucio, direttamente dal Fantabosco. Lo spettacolo è organizzato dalle classi quinte della scuola in collaborazione con l’Associazione Castro Medievale. L’ingresso è libero.

14 MAGGIO – LECCE
Istituto Marcelline
Accoglienza dei visitatori con performance musicali a cura della Scuola Musica Insieme. La visita comprende la mostra documentaria “Sulle orme di Madre Marina. La presenza marcellina a Lecce tra gli anni 1882/1915 e 2014/2015” attraverso la quale si potrà ripercorrere la storia dell’istruzione a Lecce dalla fine del XIX secolo. La mostra è stata realizzata con la collaborazione scientifica, dell’Archivio di Stato e dell’Archivio Storico del Comune di Lecce e grazie all’Accademia di Belle Arti , l’I.I.S.S. “De Pace” e l’Istituto Cordella. In esposizione documenti storici originali, mai esposti in precedenza ed i lavori realizzati durante l’anno per il progetto LA SCUOLA ADOTTA UN MONUMENTO. Il programma prevede la proiezione del cortometraggio “I pali blu”, realizzato dagli studenti della scuola secondaria, con il quale la scuola ha partecipato al concorso nazionale “Spazio pubblico e democrazia: gloria, degrado e riscatto delle piazze d’Italia”. Nella cappella della scuola esibizione corale dei bambini della scuola primaria.

Torre del Parco
Splendida accoglienza dei ciceroni all’ingresso per accompagnare i visitatori alla torre dove il racconto si snoda tra storia e le misteriose leggende che si tramandano sul monumento.

Chiesa di San Lazzaro
La visita guidata ripercorre la storia della chiesa e della nostra città attraverso la puntuale voce dei ciceroni con l’aiuto di cartelloni ed immagini create appositamente.

21 MAGGIO – LECCE

CHIESA DI SAN PIETRO DI ALCANTARA (Alcantarine)
La visita guidata dei ciceroni si accompagnerà al racconto affidato anche alla musica, alla recitazione, al canto per un viaggio indietro nel tempo, per far conoscere gli usi, costumi dei nostri concittadini nei secoli passati.
Nel piazzale antistante la chiesa: mostra di pannelli didattici con gli elaborati grafici realizzati dagli alunni.
Accanto ai lavori dei piccoli artisti saranno inoltre esposti i lavori grafico-pittorici di un detenuto ucraino dell’Istituto Penitenziario Casa Circondariale di Lecce che ha riprodotto e reinterpretato alcuni particolari della chiesa. Si potrà inoltre ammirare una campionatura di campanelle, a cura dell’Accademia Lupiaensis a ricordo della mostra che veniva realizzata nel mese di maggio, in contemporaneità con la Festa della Madonna.

CHIESA DELLA MADRE DI DIO E SAN NICOLO’
Esposizione di pannelli con immagini e didascalie sul monumento. Oltre ad illustrare il monumento nel suo contesto storico, artistico e architettonico, i piccoli ciceroni presenteranno la figura di San Filippo Smaldone, (le cui spoglie sono custodite sotto l’altare maggiore) e sull’operato delle suore salesiane dei Sacri Cuori. Una formazione corale di bambini eseguirà l’inno di San Filippo, segnato anche in L.I.S.

EDIFICIO SCOLASTICO CESARE BATTISTI
I piccoli ciceroni presenteranno ai visitatori l’edificio scolastico sotto il profilo architettonico, storico ed artistico, anche attraverso una galleria di foto e di elaborati prodotti seguendo una immaginaria linea del tempo: la scuola tra passato e presente. Prosegue la presentazione dei personaggi celebri che hanno frequentato la scuola più antica di Lecce. Questo anno l’approfondimento è dedicato a Raffaele Protopapa. Verrà dedicato un momento alla sua biografia e la lettura in vernacolo di alcuni brani delle sue opere, care alla cultura salentina. Sarà presentato un plastico relativo al cortile della scuola una progettazione dello spazio più funzionale per le esigenze didattiche e ludiche dei bambini.
Lo stesso programma si ripete nelle giornate del 21 e 22 maggio.

TEATRO ROMANO
Un autentico tuffo nelle glorie passate della città al tempo dei Romani, per scoprire, partendo dalla storia del monumento curiosità e notizie per molti leccesi ancora sconosciute. I ciceroni si cimenteranno in performance artistiche.

PORTA RUDIAE
In piazza Gaetano Quarta verrà illustrata la storia del monumento attraverso una performance in costume. Un cantastorie farà rivivere Porta Rudiae tra animazione musicale, danze e rappresentazioni grafiche/artistiche realizzate dagli alunni.

22 MAGGIO

FONTANA IN PIETRA LECCESE di Via dell’Abate
Ore 9,00 in via Dell’Abate, davanti al monumento: scoprimento del mascherone, copia dell’originale sulla fontanella in pietra leccese, ubicata in via dell’Abate. Scoprimento della targa commemorativa a ricordo della cerimonia alla presenza di Autorità e rappresentanti di Enti. La fontana sarà messa in funzione con l’apertura dell’acqua, grazie alla collaborazione dell’Acquedotto Pugliese. A partire dalle ore 9,30 presso l’istituto Comprensivo Scipione Ammirato: presentazione del modellino della fontana, realizzato dagli studenti; mostra degli elaborati prodotti ed inaugurazione del murales raffigurante la fontana realizzata in un corridoio della scuola con la tecnica del trompe l’oeil; spettacolo musicale ispirato al tema dell’acqua. Incontro culturale per presentare una pubblicazione dedicata alle fontanelle in pietra leccese, curata dalla scuola. Interverrà lo studioso Alessandro Laporta.

28 MAGGIO

Edificio scolastico E. DE AMICIS di SPONGANO
Oltre alla visita guidata del monumento a cura degli alunni, nel pomeriggio alle 17.30 convegno dedicato al percorso didattico del progetto “La scuola adotta un monumento” e le esperienze vissute. Intervengono le istituzioni, le associazioni e tutti coloro che hanno contribuito allo sviluppo del progetto. Visione di un filmato e mostra di pannelli con gli elaborati grafici e foto realizzati dagli alunni.

Ortelle – Cripta Santa Maria della Grotta.
Gli alunni della scuola primaria di Ortelle faranno da guida al monumento adottato. Nei pressi alcuni pannelli mostreranno gli elaborati grafici e pittorici che sono stati realizzati durante l’anno.

Castiglione – Cripta dello Spirito Santo
Con la visita guidata del monumento si illustrerà la storia della cripta basiliana e della sua leggenda. Esecuzione di canti popolari dell’epoca. L’associazione AgriCultura e Sviluppo Sostenibile presenterà le sementi utilizzate dai nostri antenati. Degustazione di prodotti biologici e tipici del luogo a cura dell’Associazione Famiglie Castiglionesi.
Lo stesso programma si ripete nelle giornate del 29 maggio e 6 giugno.

4 GIUGNO

Edificio scolastico E. DE AMICIS di SPONGANO
Visite guidate ed animazione, con rappresentazione teatrale e canti.


Accedi

Registrati

Reimposta la password

Inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email, riceverai un link per reimpostare la password via email.